Hai sentito sicuramente parlare di Tinder ma ti sei mai chiesto cosa sia e come funzioni?

Le applicazioni di appuntamenti hanno ormai preso il sopravvento e praticamente chiunque ne ha scaricata una almeno una volta, fosse anche solo per curiosità.

MA COME FUNZIONA TINDER? E PERCHÈ È COSÍ POPOLARE?

Una volta effettuata l’iscrizione – per cui è necessario il numero di telefono – si procede con la creazione del profilo e l’inserimento delle foto.

Mi soffermerei su questo punto ma dopo qualche mese di utilizzo posso constatare che nessuno legge la bio o si preoccupa troppo delle immagini scelte quindi andiamo oltre. L’unico dato importante al momento della creazione del profilo nonché dell’utilizzo dello stesso è il raggio di azione della ricerca – potete scegliere una distanza da 0 a 100km dalla vostra location.

Come si usa tinder? Cosa è un match?

A questo punto sei pronta a swippare nella giungla di Tinder, clicca sull’icona della fiamma in alto a sinistra e si parte.

L’app inizierà a mostrarti possibili spasimanti sulla base della fascia d’età da te prescelta e la location individuata.

Per salvare il baldo giovane andate sul cuore verde, per saltare al prossimo swipe da destra a sinistra e per guardare altre foto skip a destra.

Ed ecco che potrebbe arrivare il match:

Se a te piace qualcuno e quel qualcuno ha messo mi piace al tuo profilo allora si parla di match e questo vi da la possibilità di iniziare a parlare e dare inizio a questa meravigliosa love story.
Queste sono le funzioni base di tinder quelle per cui non è necessario alcun abbonamento. Per vedere chi ha messo like alla nostra foto, per mandare super likes e tanto altro è tuttavia necessario pagare una quota mensile – che non abbiamo pagato neanche per amore di questo articolo.

POTREBBE INTERESSARTI: TINDER O BUMBLE? QUALE APP DI APPUNTAMENTI SCEGLIERE E PERCHÈ

TINDER: LE NOSTRE ESPERIENZE

Dopo qualche mese di utilizzo, centinaia di matches e solo pochi appuntamenti effettivamente conclusisi ci chiediamo se abbia davvero senso utilizzare un’applicazione di appuntamenti.

La maggior parte dei ragazzi esordisce con frasi senza senso con l’intento di risultare simpatici ma finendo per mostrarsi ridicoli; altri scrivono chiedendoti di incontrarti nella prossima mezz’ora per tromba** – neanche fossi la loro prostituta personale – e poi ci sono quelli che si fingono intellettuali e interessati alla storia seria salvo poi sparire la mattina dopo che gliela dai.
Per finire quelli che continuano a scriverti, ti mandano foto di nudo non richieste però non li vedrai mai dal vivo.

PRO TINDER:

  • Se state cercando amici con benefit questo è il luogo giusto. L’impresa è più ardua di quanto ci aspettassimo ma comunque possibile
  • A quanto pare molte relazioni stabili e durature, oggigiorno, nascono su Tinder: magari noi abbiamo avuto esperienze di mer*a ma a voi potrebbe andar meglio
  • Se vi siete da poco trasferiti in un posto nuovo o siete in vacanza potete utilizzare quest’app per conoscere persone del posto

CONTRO TINDER:

  • Per utilizzare l’app è necessario avere la localizzazione attiva con conseguente spreco di dati e batteria
  • Come in ogni altra applicazione on line, tutti possono inventare un profilo fake e spacciarsi per chi non si è; a volte lo si fa solo per insicurezza, tante altre per un secondo fine quindi fate sempre attenzione
  • Incontrare qualcuno conosciuto on line solo a scopo sessuale è piuttosto strano
  • Se vivi in una realtà piccola – e sei una ragazza – con ottime probabilità, ti sentirai giudicata a far sapere ad altri che sei su tinder