Continui a provare a smettere di pensare al tuo ex ma la testa torna sempre li, sei così stufa di ricordarlo da essere arrivata al punto di voler dimenticare il tuo ex; vorrei scrivere il manuale perfetto su come riuscire in questa ardua impresa ma la verità è che dimenticare un ex è SEMPLICEMENTE IMPOSSIBILE.

Non importa quanto sia durata la relazione, non importa quanto tempo fa vi siate lasciati o se voi siate convinti di averlo dimenticato. Il ricordo di qualcuno che abbiamo amato o ci ha amati rimarrà con noi per sempre.

DIMENTICARE UN EX – PERCHÈ È IMPOSSIBILE?

Se era vero amore non lo dimenticherai mai.

L’amore attiva tutta una serie di reazioni fisiologiche nel nostro cervello con pattern molto simili a quelli delle dipendenze da droghe come la cocaina e la metanfetamina.

L’improvvisa mancanza dell’amore, nella persona dell’ex di turno, stimolano le reazioni della dipendenza alla stregua della mancanza della sostanza prediletta.

Inoltre è scientificamente provato che più proviamo a non pensare ad un ex più il nostro subconscio ci si focalizza.

L’istinto di sopravvivenza è in grado di gestire la situazione meglio di quanto crediamo; siamo convinti di non fare nessun passo in avanti, ci sembra che non si siano mai miglioramenti ma in realtà ogni giorno pensiamo ad un ex un pò meno del giorno prima.

IMPARARE A VIVERE SENZA UN EX

Okay dimenticare un ex è impossibile ma possiamo imparare a convivere con questa mancanza fino a renderla parte di una vita post rottura felice e serena.

La prima grande cosa da fare è accettare che è finita PER SEMPRE e smettere di sperare in miracolosi futuri ritorni che tengono le porte sul retro socchiuse quando la parte razionale di te sa che dovresti mettere 10 lucchetti d’acciaio ad ogni spiraglio d’accesso.

La verità è che puoi fare un percorso post rottura da manuale.

Lo elimini dai social.

Esci con altri.

Fai sport.

Fai cose.

Pensi a te stessa.

Spendi più tempo possibile con le amiche.

Viaggi.

Hai successo sul lavoro.

Sei felice. Stai bene.

Ma cazzo capita che all’improvviso ci pensi ancora.

E se poi ci metti che il testa di cazzo in questione si fa vivo ogni tot con scuse del cazzo come auguri di natale e “come stai” caduti dal cielo, la situazione non migliora – e direi che dall’enfasi con cui questa frase è uscita potete capirne la veridicità.

Ma anche se come dicevo fai tutto nel modo perfetto, il destino, la sfiga, il karma o pincopallo faranno qualcosa per remare nella direzione opposta alla tua, ci saranno prove da superare sempre più grandi.

Quindi.

Impara a ricordare solo il bello di quello che è stato. Fai che le foto e i video ti portino sorrisi e non lacrime. Non odiarlo, l’odio porta altro odio. Non avere rancore, è inutile. Se ci pensi, prova a pensare subito dopo al perché non state più insieme e vai avanti con la tua giornata.

Non cadere nel tranello.

Nel corso della nostra vita incontriamo di media 80.000 persone, perché fissarsi su un singolo individuo chiudendo le porte a 79.999 potenziali nuovi amori?

Ed ecco che un anno dopo stai ancora così. (Leggi articolo qui sotto!)

POTREBBE INTERESSARTI: UN ANNO DOPO LA ROTTURA – LE COSE CHE VORRESTI SAPERE