TOP

Quando ti prendi una cotta per il suo migliore amico… SEI FOTTUTA

La regola dell’amico è piuttosto nota, per cui non c’è esattamente bisogno che io vi spieghi perché il fatto che mi sia presa una cotta per il migliore amico di un tizio con cui sono uscita* sia un dramma epico, a maggior ragione che i tizi in questione sono amici dalla nascita. Bingo.

*piccolo appunto: la relazione con tale PincoPallo durata appena qualche settimana, dilazionata in 3 incontri puramente sessuali e nata sull’infausta dating app che tinder è, non è mai proseguita, non ha mai avuto bisogno di sviluppi, revisioni o secondi capitoli. E’ semplicemente nata e morta li, come il 99% delle relazioni nate su tinder – potrebbe interessarti: le mie tre esperienze più assurde su tinder.

Il problema è ciò che fai o se l’amico lo scopre?

A quanto pare la seconda.

Ora senza che io mi dilunghi in inutili racconti su come le due non storie si siano evolute, farò un mini riassunto della situazione.

Relazione con tizio A nata e morta su tinder, civile convivenza e scambio di battute occasionali. No drammi.

Relazione con tizio B nata probabilmente per il gusto del proibito, nutrita dalla platonicità di quotidiani sguardi e piccoli gesti che vorrebbero di più. Risultato? Un primo bacio a stampo alla prima occasione in cui ci siamo incontrati fuori dal lavoro e abbiamo dormito, si solo dormito, insieme al secondo fortuito incontro. 

Tutto regolare, no?

NO!

La regola dell’amico… boh!

No perché tizio B è fidanzato, no perché tizio B mi è saltato addosso non appena siamo rimasti da soli in una stanza, no perché tizio B dopo il mio necessario rifiuto – fortuna ho una morale – ha continuato a ripetere quanto non sarebbe dovuto succedere perché io sono andata a letto con il suo amico e perché lavoriamo insieme.

Eppure nonostante le belle parole sull’amico, tutto è partito da lui, lui mi ha baciata, lui mi ha letteralmente lanciata sul primo letto disponibile, lui ha infilato una mano sotto il mio vestito.

Lui, lui, lui.

E sempre lui ha, la settimana successiva, iniziato a spingermi nelle braccia di A in modo così casuale e fuori luogo da lasciarmi sgomenta.

In tutto ciò A ha, a quanto pare, saputo da B cosa è successo e ha iniziato a fare battute del cazzo su me e B.

Risultato? Se ti prendi una cotta per l’amico di uno con cui sei andata a letto non solo non soddisferai mai quella cotta ma ti sarai fottuta pure l’amico numero 1.

In aggiunta, quando i tizi in questione si comportano come sopra descritto ti ritrovi che ti è scesa sia la cotta per A che per B e, forse, anche per tutto il resto dell’alfabeto!

 

Peace and love.

Siamo Elisa e Danila. Classe 1986 una, 1992 l'altra. Una bionda, l'altra mora. Una vive in Italia, l'altra in Australia. Una timida, l'altra estroversa. Entrambe meravigliose! Una lombarda e l'altra calabrese.

Post a Comment